La campagna sarda regala un’esperienza unica e i visitatori possono scegliere tra diverse possibili destinazioni. Il territorio è fortemente caratterizzato dalla presenza dei vigneti. In Sardegna il vigneto è, infatti, parte integrante del paesaggio. È presente quasi ovunque, dalle pianure più fertili vicino al mare sino all’alta collina e alle zone più interne.

Le strutture dedicate all’attività di agriturismo sono numerose. Molte di queste sono antiche case di campagna che sono state ristrutturate e portate a nuova vita. Nella maggior parte dei casi le loro caratteristiche originali sono state preservate ma si sono modernizzati, allo stesso tempo, gli ambienti interni.

Gli agriturismi offrono diversi servizi. Sono, dunque, un’ottima soluzione per chi desidera trascorrere una vacanza in Sardegna.

Gli agriturismi: le loro caratteristiche e i servizi offerti

Molte proprietà di grandi dimensioni sono state suddivise in appartamenti indipendenti oppure in bed and breakfast. Gli alloggi indipendenti permettono, tra le altre cose, di usufruire di uno spazio da gestire in autonomia e cucinare i pasti in proprio.

Altre strutture offrono servizi di ristorazione completa. Queste utilizzano, quando possibile, i prodotti della propria fattoria. Vengono proposti piatti della tradizionale cucina sarda, come salumi e formaggi locali, ravioli e gnocchetti sardi, porchetto e agnello.

Alcune strutture offrono anche menù adatti a esigenze particolari, come menù vegetariani e menù per celiaci e intolleranti.

Un soggiorno in agriturismo permette anche al cliente di non doversi preoccupare del parcheggio della propria automobile. I servizi offerti possono, inoltre, essere di vario tipo, come:

  • piscina all’aperto
  • maneggio
  • spazio gioco per i bambini
  • uso delle biciclette
  • vendita di prodotti tipici
  • internet
  • uso di un barbecue
  • aria condizionata
  • possibilità di portare con sé il proprio animale domestico
  • servizi per i diversamente abili

Alloggiando in un agriturismo è possibile fare escursioni di trekking o semplici passeggiate nella campagna circostante o anche dedicarsi al bird watching.

Si possono anche visitare centri storici-artistici nelle vicinanze. Ci si può dedicare allo sport o andare al mare in spiaggia.

Un’altra attività consiste nel partecipare a tour di enogastronomia. Spesso gli agriturismi organizzano, infatti, visite guidate e degustazioni dei prodotti e dei vini locali.

Altre attività includono i corsi di cucina su vari temi, come marmellate, formaggi, salumi, dolci e piatti tipici. A volte è possibile anche seguire diversi laboratori, come quello del latte e del formaggio, del pane, dei biscotti, o della raccolta della frutta.

Per gli amanti dei cavalli un soggiorno in un agriturismo può essere un’ottima opportunità per dedicarsi alle passeggiate grazie alla presenza dei maneggi.

Il prezzo del soggiorno dipende dal periodo scelto, dal tipo di sistemazione e dal tipo di trattamento richiesto.

Si ricorda, infine, che il viaggiatore ha a disposizione un’ampia scelta per il proprio soggiorno. Il numero degli agriturismi, infatti, è superiore alle 150 unità.